Settembre 2020: si torna live!

Efffffinalmente… dopo mesi di “chiusura” (non di assenza, però! Vedi le famigerate Pigiama Sessions su IGTV e i video di “supporto” sul Tubo) si torna ad incontrarci DAL VIVO, con un palco come splendido pretesto per visioni, bevute, chiacchiere, battiti di mani e di cuori, bis non richiesti, risate, sbirciate al cellulare durante l’assolo (che non sono capace di fare… ormai mi conoscete, affezionatissimi).

Non vi nascondo che attendo questa data con una certa emozione, come quando si torna a casa dopo un viaggio lungo e imprevisto, una trasferta necessaria che ha portato preoccupazioni e scoperte, lunghe attese e forti speranze.

Riparte quindi lo (s)fashion tour, il mirabolante esperimento itinerante di spettacolo d’arte varia e canzonette del sottoscritto, debitamente adattato alle misure di sicurezza richieste da questi tempi stravolti. Grazie in anticipo, quindi, al Rock n’Roll di Rho per avermi permesso di riprendere ad organizzare scalette improvvisate e immaginare siparietti post-punk da raccontare ai nipotini nelle serate di luna piena…

E, ovviamente, grazie a tutti voi, che non vedo l’ora di scorgere (si fa per dire) nella penombra della sala, mezzo accecato dalle luci e totalmente inebriato dai brividi di un concerto dal vivo. E che concerto, affezionatissimi!

Nota per i pogatori: non sarà possibile (mi pare d’aver capito) assistere alla performance senza aver preso posto a sedere, quindi, sebbene la prenotazione non sia obbligatoria, è caldamente consigliato contattare la Direzione del locale per assicurarvi il loggione migliore del teatro (o qualcosa del genere… d’altronde siamo pur sempre adepti del rocknroll e dei locali selvaggi, no?).

CLICCA QUI PER VEDERE L’EVENTO FACEBOOK

Luglio 2020: aggiornamenti…

8DD03EE3-F83B-426C-BAAC-A63E5AC467FE

“Che fine abbiamo fatto?” vi starete di certo chiedendo.

Ovviamente non sarei mai tanto presuntuoso da pensare che la domanda riguardi Davide Gammon in particolare. Piuttosto, questo interrogativo concerne TUTTI NOI, reduci e ridotti dal lockdown a cercare nuovi equilibri e un’ipotesi di svago dalla mancanza. Poca aria (maledette/benedette mascherine), poco contatto (praticamente nullo), poche prospettive (autocertificate?!?).

Eqquindi ci si prova, affezionatissimi.

A pensare che ora va meglio, a fantasticare incontri, abbracci e nuove musiche.

Ci si è tenuti impegnati, di questi ultimi tempi. Nonostante i tour saltati, l’obbligo di rimandare a data da destinarsi, la voglia di trovarsi e di scoprirsi calmi e forti.

Io mi sono dedicato alle Pigiama Sessions, forse vi è capitato di darci un okkio…

View this post on Instagram

Pigiama Sessions Pt.5 Nick Cave cover

A post shared by Davide Gammon (@gammondavide) on

…E ho continuato il mio (altro) lavoro offrendo perle di saggezza su quello che mi viene meglio (fallire… chettelodicoaffare) e su tanto altro.  Mi è anche capitato di scrivere pensieri sulla mia città,su quello che stava succedendo e su una possibile ripresa, grazie all’aiuto visuale di un occhio fotografico d’eccezione (Cristian Visentin TVTB).

E, pensate un pò, ho scritto nuove canzoni.

Ora ci sto lavorando con il fido Lory Muratti, sulle rive del Lago dell’Amore…

Non vedo l’ora di farvele ascoltare, abbracciandovi.

17 Dicembre: inizia lo (S)fashion Tour !

SfashionVelvet

Eccoci, si comincia ! ! !

Dopo tante (belle) parole dette e scritte (per esempio qui e qui, ma anche qui) e le affettuose pacche sulle spalle per l’uscita di (S)fashion ad Ottobre, è un vero piacere ricominciare a macinare palchi partendo da un locale che ha iniziato a significare molto per me (e non solo per me…) negli ultimi tempi.

L’anima rock del club Velvet è fuori discussione: l’arredo lascia pochi dubbi, i vinili appesi e i poster con i miti del passato regalano un’iconografia che vale quanto un libro di storia della musica, il palco è il punto di fuga dello sguardo da quasi tutte le posizioni, a manifestare la natura dell’anima di Paolo Di Ciancio, che questo locale l’ha ideato e creato. Negli anni ’70 c’era una chitarra in ogni casa, adesso chiunque può trovare una chitarra qui.
Questo è Velvet.

Ci si vede dunque tra qualche giorno nei sotterranei della Cittadella del Carroccio, pronti a far tremare le risicate certezze di coloro che non credono che basti un disco a cambiarti la vita e affidano la loro felicità ad una cosa che si chiama Venerdì Nero (non lo trovate grottesco ? Eheheh ahahaahah… ehm).

Nell’intanto andate a rivedervi il mio ultimo video, così ripassate un pò.

Qui trovi l’evento facebook

 

Blues, post-punk e collaborazioni eccellenti.

Riprendo (nel titolo di questo accaldato post di fine Luglio) le parole dell’approfondimento di Silvio Tranquillini su Oltre di questa settimana, che ha dedicato una pagina intera al mio (e di Muratti) singolo, bisogno di brividi.

20190725lombardiaoggi_24So bene che ora correrete a rubare la lente di ingrandimento dal comodino del nonno, accanto alle Parole Crociate e alla scatola semivuota di sonniferi, per leggere avidamente ogni sillaba di questo esauriente articolo.

Immagino vi ci vorrà un mesetto buono per arrivare al termine di questa impresa di decifrazione. Ne approfitto quindi per augurarvi buon Agosto, il mese più freddo dell’anno [cit.] e per darvi appuntamento a Settembre con nuove nuovissime iniziative, debitamente anticipate su codesto sito (che, non vi sarà sfuggito, ha visto un sostanzioso aggiornamento e restyling).

Prima però degli abbracci di rito, vi ricordo, affezionatissimi, che questo Sabato sera, 27 luglio, potremo incontrarci per un brindisi di buon auspicio al Masnada di Brugherio, ove farò una comparsata speciale al concerto celebrativo del ventennale di attività degli amici Guignol. Sono attesi ospiti d’eccezione, poche zanzare e tanto refrigerante blues elettrico d’autore. Ci vediamo lì, prima di metterci tutti in coda sull’Autostrada del Sole.

Clicca qui per vedere l’evento FB

Gennaio 2019: nuovi live e novità!

mors+gammon

E’ arrivato l’anno nuovo, affezionatissimi; avete buttato la lavatrice vecchia dal balcone ? Ottimo, allora siete pronti per presenziare al concertino che terremo io e l’amico Mors a Varese tra qualche giorno (il 12, per la precisione…) per la rassegna Local Heroes 2.0

CLICCA QUI PER ANDARE ALL’EVENTO SU FB

Inutile specificare che mi sento oltremodo onorato di far parte di questa numerosa schiera di “eroi locali” che da anni si agitano come merluzzi all’asciutto, infondendo vita e generando fatturato (altrui) nelle vene della scena musicale alternativa territoriale… 🙂

49660119_1191783777646847_6841579875405398016_o.jpgVisto che robba, zio?!? …Comunque, non è finita qui !

La settimana successiva, come vi ho ampiamente anticipato in altra sede, sarò di scena con i fratelli Fogagnolo e Principato alla biblioteca di Cesate per un brunch mattutino di musica e parole incentrato sul miiiitico Tom Waits. Mi sono fatto il cosiddetto mazzo per cercare di rendere “a modo mio” alcuni classici (per definizione, intoccabili, ma chevvelodicoaffare…) del Maestro e non vedo l’ora di sapere cosa ne pensate…

TomW.jpg

…Beh, non potete certo dire che non vi tratto coi guanti, affezionatissimi !!!

Settembre 2018: si riprende!

Mese denso di appuntamenti, scadenze e progetti, affezionatissimi.

Approposito di riprese, siete andati a vedervi il video del primo singolo di Mira Boulevard, dal titolo “Dove”, uscito per The house of love ?

Lo trovate anche qui sotto:

Come avrete di certo potuto notare, i dettami del copione mi portano a spintonare un illustrissimo signor attore e a questionare con conturbanti bassiste…

Chi l’avrebbe mai detto !?! :))

Ma non beamoci (che razza di verbo ovino!) troppo dei risultati raggiunti e guardiamo avanti, ‘che di cose all’orizzonte se ne intravedono parecchie. Oh sì.

Innanzitutto, c’è la nuova “puntata” della serie Mira Boulevard, cioè il video del prossimo singolo, che abbiamo già girato ed è attualmente in fase di post-produzione e montaggio.

Mi piacerebbe potervi anticipare qualcosa, ma dopo dovrei uccidervi tutti (ehehehe!)

Potete comunque andare a sbirciare ogni tanto sul profilo IG di Mira Boulevard per curiosare tra foto del backstage e succulente indiscrezioni (come ad esempio scoprire il volto della meravigliosa cantantessa che duetta con me nel progetto…).

E poi, e poi…

Avete presente il Jama Trio ?

Dovreste proprio, affezionatissimi, perché più volte le strade del sottoscritto e di questi tre pellegrini del alt-country si sono incrociate, soprattutto in tempi recenti, allorquando il Jama Trio ha affidato al Vostro un remix di un brano contenuto nel loro ultimo disco. Ebbene, anche in questo caso non posso dirvi molto, ma vi consiglio di tenere d’occhio le prossime date dal vivo del Trio (in particolare quelle nei teatri…) perché potrebbero esserci sorprese non da poco…

E poi, e poi…

Continua la lavorazione del prossimo Ep di DavideGammon, che, come forse alcuni di voi sapranno già (per via di una diretta instagram di qualche notte fa… accidenti alla mia boccaccia!) si intitolerà “Sfashion” (grazie alla cara Fra Menapace) e conterrà quattro brani (forse) con collaborazioni importanti (forse) e una cover “italianizzata” di Tom Waits (forse!!!).

E, sempre a proposito di Tommaso Attese, potrebbero esserci densi sviluppi in seno all’amicizia e collaborazione recentemente nata tra il sottoscritto e lo storyteller di Radio Popolare Maurizio Prinicipato, ma di questo è davvero prematuro parlare… o no?!?

Agosto 2018: a prestissimo !

baitina
Bene bene (?) affezionatissimi, eccoci arrivati al meritato riposo, dopo ritardi, rimandi, rimesse e rischi vari. Noi si va in ferie dopo aver abbondantemente seminato per l’autunno… Ecco alcune succulente anticipazioni per Settembre: ai primissimi del mese esce ufficialmente e finalmente il singolo “Dove” del combo MIRA BOULEVARD di cui tanto abbiam parlato negli scorsi mesetti. Non vediamo l’ora di avere il vostro parere su questo ambizioso e stiloso progettino, orchestrato e prodotto artisticamente da Lory Muratti. Avrete però già scorto (part.pass. scorgere, no?) dalla locandina qui sopra che l’otto settembre duemiladiciotto recupereremo (fut. recuperare, no? …no?) la data in Baitina che è saltata in Luglio (causa maltempo e astri avversi). Inutile specificare che ci saranno sorprese, ospiti e possibili compleanni da festeggiare in anticipo, oltre a quelli da recuperare in colpevole ma scusabile riatrdo.

Vi aspettiamo abbronzati e desiderosi di far durare le vacanze e i festeggiamenti.

Yo.

 

Niente rega, raga… solo opere belle !!!

emergency.gif

Per il mio compleanno quest’anno, sto chiedendo donazioni per EMERGENCY.

Ho scelto questa organizzazione no profit perché il suo obiettivo è molto importante per me e spero che prenderai in considerazione la possibilità di offrire un contributo per festeggiare con me… e spero che prenderai in considerazione la possibilità di offrire il tuo contributo… in molti e variopinti modi: vai al link: https://www.facebook.com/donate/1710671502364205/10214957706010184/
…e dona il tuo contributo… niente regali, solo opere di bene, grazie! …poi (soltanto poi!)
Scarica gratis il mio brano: “il compleanno del capo” al seguente link:
https://davidegammon.bandcamp.com/track/il-compleanno-del-capo-single
infine partecipa al concerto celebrativo che si terrà in data :

Venerdi’ 20/7/18 – La Baitina Castellanza (Va) h 22.00
Davide Gammon live + Guests

Vi aspetto, affezionatissimi.

Luglio 2018: col bene che ti voglio…?

IMG_3466.jpg

Arriva l’accalorato Luglio del Nostro Scontento (?) ed eccomi nuovamente a perdere nottate e diottrie davanti a schermi opachi e virtual instrument craccati per dare alla luce un remix a cui tengo profondamente: si dà il caso che il blasonato JamaTrio (un combo di bar band heroes che dalle nostre parti non ha alcun bisogno di presentazione e/o raccomandazione) mi abbia commissionato [ovviamente previa mia pietosa supplica] il rimescolamento danzereccio di un brano estratto dal loro ultimo disco (qui trovate l’originale e potete anche ascoltare e acquistare tuttomapropriotuuutto del suddetto trio).

Debbo confessarvi, affezionatissimi, che il work in progress mi sta particolarmente piacendo (“quando mai qualcosa che esce dalle tue mani e/o orifizi ti pare indegno di nota ?!?” direte di certo voi… Che ci volete fare, noi artisti siamo fatti così, siamo proprio fatti cosìiiii….), avendo fatto virare il brano originale dal folk-hipster alla Bon Iver verso deliranti derive electro-samba e funk… Come se Neymar Jr., dopo aver vinto la finale dei mondiali di Russia grazie ad un autogol di testa dell’odiato rivale Cr7, avesse indetto un party a sorpresa nella camera d’albergo del ritiro della Seleçao, assoldando un Dj transessuale obeso di Bahìa, ripieno di anfetamine e vinili di versioni teccno-tranz di standard di Gilberto Gil.

 Soccer-superstar-Neymar-gets-cozy-with-on-off-girlfriend-Bruna-MarquezineEcco “O Ney” (a dx.) scolarsi una boccetta di colla sulle note di “Ground Remix”.

…Ma ovviamente le novità non finiscono qui: abbiamo ultimato l’editing del primo videoclip del progetto Mira Boulevard, che verrà ufficialmente lanciato ai primi di Settembre (ma potrebbero esserci anticipazioni, quindi statev’accuorti!).

Last but not least, come ormai tutti voi affezionatissimi sapete bene, si sta incredibilmente avvicinando la data del mio compleanno (anche quest’anno! Non c’è da crederci!!!) che festeggerò, come d’abitudine, con un concerto celebrativo che in quest’occasione si terrà alla Baitina di Castellanza.

Col bene che vi voglio, non potevo che dirvelo proprio a Luglio, no ?!?

😉

3 Febbraio: Gammon + Jama Trio @ Gagarin Busto A. (Va)

JamaGamm

Sabato 3 febbraio dalle ore 22:00

Circolo Gagarin Via Galvani 2bis, 21052 Busto Arsizio

A PROCESS RELEASE PARTY

DAVIDE GAMMON 

Mediamente la caratura musicale di Gammon ha sempre strizzato un po’ l’occhio agli anni ottanta, ma in questo caso l’artista ha messo in atto un elettronica più tribale, fatta di predicatori e superstizioni che portano all’800 rurale americano, per un risultato corale e profetico. Il paesaggio sonoro è ombroso, in città di provincia sonnacchiose ed ambigue, in cui i campi di sterpaglie si riprendono terreni industriali (ormai) abbandonati. A partire dal punk e psycho-billy degli esordi, passando dall’elettronica, fino al blues elettronico del presente.

JAMA TRIO
Abituatici al groove del blues e del country del Sud degli Stati Uniti, i Jama Trio aprono ora il ventaglio dei suoni con il loro nuovo disco “A PROCESS”: un percorso, appunto, che parte ancora da quelle radici stilistiche “ma che va a finire fino al lido apparentemente inconciliabile dell’Elettronica, passando però anche tra elementi Country, chitarre Southern e sonorità futuristiche da Space Rock. […] Un disco davvero intrigante ed eterogeneo. Brit Pop, Space Rock, Shoegaze, Neopsichedelia, Folk, Country, Southern Rock... Un vero e proprio Processo, come ci aveva avvertito il titolo dell’album. Un percorso di sperimentazione e ricerca per trovare suoni nuovi ma non abbandonando del tutto quelli classici.

Ingresso gratuito, riservato soci Arci.

ATTENZIONE: Dal 1 ottobre 2017 occorre avere la tessera ARCI 2017-2018, valida fino al 30 settembre 2018. È possibile presentare domanda di pre-adesione ad Arci compilando l’apposito modulo a questo link: http://bit.ly/PreAdesioneGagarin. Non serve stampare il modulo, lo troverai già pronto al Circolo. Sarà possibile ritirare la propria tessera in qualsiasi momento di apertura ai soci, versando la quota di adesione da 10€.

Apertura locale alle 20:30, concerto alle 22:00.