28 Maggio: Live @ Black Inside w/ Hugo Race Fatalists

Tornano dal vivo in Italia gli Hugo Race Fatalists, dell’ex Bad Seeds Hugo Race accompagnato dalla band, con 20 date a supporto del nuovo album “Once Upon a Time in Italy” in uscita il prossimo 8 aprile per Santeria Records / Audioglobe.
Il nuovo album di Hugo Race “Once Upon A Time In Italy” è un tour de force musicale e lirico. Registrato con la sua band Fatalists e le guest star australiane Georgia Knight e TJ Howden, il nuovo lavoro contiene 10 nuove canzoni fortemente emotive e una cover – “Hurdy Gurdy Man” di Donovan. Questo album è stato realizzato durante gli anni di isolamento 2020-22 e nella versione Europea include un EP bonus di 4 tracce in lingua italiana.
L’artista a proposito del nuovo lavoro:“…I temi sono così personali che ho abbandonato l’album molte volte per poi ritornarci, come una storia d’amore tossica. Amo questo album e l’incredibile band che c’è dietro. Abbiamo anche fatto delle versioni italiane delle canzoni perché l’Italia è nelle nostre radici e, destino permettendo, i Fatalists saranno di nuovo on the road nella primavera del 2022…”
Hugo è una leggenda vivente dell’underground internazionale, ex-Bad Seeds, ex postpunker con The Wreckery e dal 1989 un produttore anticonformista, oltre che performer e songwriter con Dirtmusic e con la sua band australiana The True Spirit.
https://www.facebook.com/hugoracefatalists
http://www.hugoracemusic.com/
www.patreon.com/hugorace

🔥 DAVIDE GAMMON PSICOCANTAUTORE

Dopo più di venticinque anni trascorsi ad alternare la propria attività professionale di psicologo con quella di agitatore culturale, cantautore e performer del panorama rock underground situato tra Milano e Varese, Davide “Gammon” Scheriani emerge dalle incertezze e dalle fatiche trasportate dalla pandemia con una serie di nuovi brani che vedranno la luce con cadenza periodica tra 2022 e 2023 e che accompagneranno le sue esibizioni dal vivo in quei club che ora sembrano essere a rischio di sopravvivenza, eppure (come la sua musica) decisi a non mollare.

Navigato esponente del cantautorato post-punk, Davide Gammon presenta un “one man show” in grado di inoltrarsi oltre la forma canzone sfruttando la sua passione per il blues avanguardista e l’elettronica sperimentale.

www.davidegammon.com

www.instagram.com/gammondavide/

www.facebook.com/davide.gammon/

________________________________________
📌Per info: +39 347 543 0118 (Paolo)

⚠️ INGRESSO RISERVATO AI SOCI (Tessera CSEN 5€)
+ contributo artistico 15€
________________________________________
📌 La tessera CSEN ha durata di UN ANNO dal giorno in cui la fate. Se non sei ancora socio compila il modello di pre-adesione qui: https://www.associazioneblackinside.org/tessera/
________________________________________
📌 Black Inside – Via Primo Maggio 2, Lonate Ceppino (Va)

Diario del dopobomba

E’ uscito il mio nuovo singolo per Visory Suisse, prodotto da Lory Muratti per the house of love.

Una ballata soul-rock con sottili attitudini ambient ed echi elettronici (musicalmente ispirata agli struggenti successi di James Blake, alle atmosfere sospese di Burial e all’indie pop degli Xx).

Ne ha parlato qui anche il portale di SKYtg24, che ha presentato il video in anteprima con corredo di intervista esclusiva.

Non avrei potuto chiedere di più, affezionatissimi!

Blues, post-punk e collaborazioni eccellenti.

Riprendo (nel titolo di questo accaldato post di fine Luglio) le parole dell’approfondimento di Silvio Tranquillini su Oltre di questa settimana, che ha dedicato una pagina intera al mio (e di Muratti) singolo, bisogno di brividi.

20190725lombardiaoggi_24So bene che ora correrete a rubare la lente di ingrandimento dal comodino del nonno, accanto alle Parole Crociate e alla scatola semivuota di sonniferi, per leggere avidamente ogni sillaba di questo esauriente articolo.

Immagino vi ci vorrà un mesetto buono per arrivare al termine di questa impresa di decifrazione. Ne approfitto quindi per augurarvi buon Agosto, il mese più freddo dell’anno [cit.] e per darvi appuntamento a Settembre con nuove nuovissime iniziative, debitamente anticipate su codesto sito (che, non vi sarà sfuggito, ha visto un sostanzioso aggiornamento e restyling).

Prima però degli abbracci di rito, vi ricordo, affezionatissimi, che questo Sabato sera, 27 luglio, potremo incontrarci per un brindisi di buon auspicio al Masnada di Brugherio, ove farò una comparsata speciale al concerto celebrativo del ventennale di attività degli amici Guignol. Sono attesi ospiti d’eccezione, poche zanzare e tanto refrigerante blues elettrico d’autore. Ci vediamo lì, prima di metterci tutti in coda sull’Autostrada del Sole.

Clicca qui per vedere l’evento FB

Bisogno di brividi online su WIRED!

Ora possiamo svelarlo: il videoclip di “Bisogno di brividi” è ufficialmente in anteprima sul sito di Wired a questo link:

https://www.wired.it/play/musica/2019/07/09/brividi-davide-gammon-lory-muratti/

Wired

Essì, stavolta abbiamo fatto proprio le cose in grande.

Trovate il brano in streaming su tutte le piattaforme web più note (iTunes, Spotify, YouTube music, Deezer, ecc…) e persino Shazam potrebbe riconoscere le nostre “esoteriche” melodie [cit.] mentre l’autoradio grida il ritornello e voi state guidando accaldati verso la villeggiatura, nel pieno dell’afosa notte estiva italianaaah… yeah!

Scusate, mi sono lasciato prendere un pò la mano.

BrividiWeb

…Infine, per coloro tra voi che ancora soffrono dell’insolita affezione alle parole di una canzonetta e vogliono impararla a menadito (che fantastica espressione, seppure un pò violenta!) per cantarla a squarciagola (e daje con la violenza…) davanti al falò in spiaggia, ecco il testo della suddetta:

Gli occhi si muovono svelti nel buio

[Come nella stanza sibila il rumore di un televisore
acceso in un albergo a ore]

Le mani accarezzano piano il cuoio

[Seduti sopra il letto senza far domande,
le macchie sul soffitto si ingrossan come onde]

Sospeso tra istinto e coscienza, ostaggio di stentate apparenze…
ma quanto mi costa ormai… l’amore

[fuori dalla stanza un mondo ignaro avanza,
il tempo qui si ferma, le voglie prendon forma]

RIT: Mi sento abbandonato così, nello spazio di un respiro

E allora vengo qui dove c’è tutto quello che mi tiene vivo.

[Tutto quello che, tutto quello che mi tiene vivo] X2

Tu sei il bisogno che cresce dentro di me

[Sbircio da un ritratto chi naufraga nel letto
fingendosi reale in una camera in affitto]

Io il figlio devoto del peccato commesso

[Ecco l’attimo sublime, ecco il cerchio che si stringe!
Annoto ogni sussulto, ogni lacrima che scende]

Fissando semafori spenti, ondeggio ma indietro non torno;

Ho soltanto un’ora, lo sai… per l’amore

[Quando la vita si tuffa in un mare di segreti,
si spegne l’abat-jour sulla notte degli amanti]

RIT:

[Ora vieni qui, mia Venere in pelliccia,
abbatti i miei limiti, ‘che tutti abbiam bisogno di brividi]

FINALE:

Ti senti liberata così…

Mi sento liberato così…

adesso vieni qui dove c’è tutto quello che ci tiene vivi.

Agosto 2018: a prestissimo !

baitina
Bene bene (?) affezionatissimi, eccoci arrivati al meritato riposo, dopo ritardi, rimandi, rimesse e rischi vari. Noi si va in ferie dopo aver abbondantemente seminato per l’autunno… Ecco alcune succulente anticipazioni per Settembre: ai primissimi del mese esce ufficialmente e finalmente il singolo “Dove” del combo MIRA BOULEVARD di cui tanto abbiam parlato negli scorsi mesetti. Non vediamo l’ora di avere il vostro parere su questo ambizioso e stiloso progettino, orchestrato e prodotto artisticamente da Lory Muratti. Avrete però già scorto (part.pass. scorgere, no?) dalla locandina qui sopra che l’otto settembre duemiladiciotto recupereremo (fut. recuperare, no? …no?) la data in Baitina che è saltata in Luglio (causa maltempo e astri avversi). Inutile specificare che ci saranno sorprese, ospiti e possibili compleanni da festeggiare in anticipo, oltre a quelli da recuperare in colpevole ma scusabile riatrdo.

Vi aspettiamo abbronzati e desiderosi di far durare le vacanze e i festeggiamenti.

Yo.

 

Luglio 2018: col bene che ti voglio…?

IMG_3466.jpg

Arriva l’accalorato Luglio del Nostro Scontento (?) ed eccomi nuovamente a perdere nottate e diottrie davanti a schermi opachi e virtual instrument craccati per dare alla luce un remix a cui tengo profondamente: si dà il caso che il blasonato JamaTrio (un combo di bar band heroes che dalle nostre parti non ha alcun bisogno di presentazione e/o raccomandazione) mi abbia commissionato [ovviamente previa mia pietosa supplica] il rimescolamento danzereccio di un brano estratto dal loro ultimo disco (qui trovate l’originale e potete anche ascoltare e acquistare tuttomapropriotuuutto del suddetto trio).

Debbo confessarvi, affezionatissimi, che il work in progress mi sta particolarmente piacendo (“quando mai qualcosa che esce dalle tue mani e/o orifizi ti pare indegno di nota ?!?” direte di certo voi… Che ci volete fare, noi artisti siamo fatti così, siamo proprio fatti cosìiiii….), avendo fatto virare il brano originale dal folk-hipster alla Bon Iver verso deliranti derive electro-samba e funk… Come se Neymar Jr., dopo aver vinto la finale dei mondiali di Russia grazie ad un autogol di testa dell’odiato rivale Cr7, avesse indetto un party a sorpresa nella camera d’albergo del ritiro della Seleçao, assoldando un Dj transessuale obeso di Bahìa, ripieno di anfetamine e vinili di versioni teccno-tranz di standard di Gilberto Gil.

 Soccer-superstar-Neymar-gets-cozy-with-on-off-girlfriend-Bruna-MarquezineEcco “O Ney” (a dx.) scolarsi una boccetta di colla sulle note di “Ground Remix”.

…Ma ovviamente le novità non finiscono qui: abbiamo ultimato l’editing del primo videoclip del progetto Mira Boulevard, che verrà ufficialmente lanciato ai primi di Settembre (ma potrebbero esserci anticipazioni, quindi statev’accuorti!).

Last but not least, come ormai tutti voi affezionatissimi sapete bene, si sta incredibilmente avvicinando la data del mio compleanno (anche quest’anno! Non c’è da crederci!!!) che festeggerò, come d’abitudine, con un concerto celebrativo che in quest’occasione si terrà alla Baitina di Castellanza.

Col bene che vi voglio, non potevo che dirvelo proprio a Luglio, no ?!?

😉

Marzo 2018 : Gammon entra nella Grave of Fame!

L’abbiamo già annunciato sul famigerato e insicuro FacciaLibro, ma la notizia merita la menzione ufficiale nel blog. Il sottoscritto, grazie alla foto qui sotto riportata (courtesy of Lory Muratti, godfather of TheHouseofLove) è entrato nella mitica ed esclusivissssssima Grave of Fame di Dead Elvis & His One Man Grave !!!

IMG_3098Per i pochi di voi che non conoscono il sommo cantore dell’oltretomba di paillettes e brillantina, prego riferirsi qui e (se masticate la lingua d’ALbione) al sito ufficiale.

Di fatto, questa non è di certo la prima foto che mi ritrae con la famigerata t-shirt del Re delle Tombe di LasVegas. Si dà infatti il caso che io adori lasciarmi immortalare con indosso i finimenti sacri del Rock n’Roll del Sepolcro…

NYQui sopra, ho appena finito la benzina della bicicletta all’ora di punta
nel bel mezzo del Lower East Side… Ouch!

…Ma soltanto ora posso dire di essere entrato a tutti gli effetti nella Grave Of Fame, il mausoleo virtuale in cui sono custodite tutte le testimonianze degli adepti al Culto della Grancassa Zombificata.

Eh niente, …volevo ribadire il concetto. E’ importante. Altroché.

Detto questo, volevo rendervi partecipi dei prossimi sviluppi che sobbollono (sì, lo so, avrei potuto scrivere ‘bollono’, ma non è lo stesso… vero?) sul versante live and recording… Ad Aprile parteciperò nuovamente alla serata-tributo a David Bowie al Serraglio di Milano. A maggio/giugno potrete riammirarmi dal vivo con (almeno) una doppietta-tripletta di show tra Milano e Varese e non è escluso che entro l’estate la House of Love vi sorprenda con un’uscita asssssolutamente nuova ed intrigante a cui io ho avuto l’onore e la fortuna di partecipare in qualità di crooner/interprete…

Mica male, no?

Righeira dixerunt: l’estate sta finendo…

OphiucoCi si richiude in umide stanze esplose a registrare sensazioni/emozioni/umori/sentori.
Qui sopra potete ammirarmi mentre incido la mia ospitata nel nuovo disco degli amichetti Ohpiuco, prima del loro trasferimento nei Paesi Bassi.

Ebbene, riprende anche la ricerca di nuove date per il tour de Il mio Gospel e la scrittura dei mirabolanti brani che andranno a comporre il nuovo Ep invernale. A tutti gli amanti del gossip (non seguire il gossip, fratello/sorella, ascolta questo gospel, ma vabbè…) posso anticipare che si tratterà di robetta parecchio mossa, soprattutto il primo singolo, a cui sto mettendo una discreta dose di pepe punk/funk nelle chiappe (con licenza parlando).

State sintonizzati per le prossime imminenti date e sorpresine…

28 Luglio: Gammon @ VIVAMAG Day.

19221688_1348417095236114_5345755511841378733_o

Ebbene sì, fratelli e sorelle: tutto termina, bello o brutto che sia.

Non potrebbe esserci quindi un finale migliore per il Gospel Summer Tour.

Questo venerdì suonerò il mio gospel presso la tensostruttura dei Giardini Estensi di Varese, durante un festival che festeggia i sette anni del free magazine Vivamag (sul sito trovate la mia intervista in prima pagina. Wow!).

NOTA BENE: il mio set è previsto per le 17.50 (tarda ora del thè…) quindi presentatevi PRESTO che poi si va tutti al banchetto della birra e ci si raccontano vecchi aneddoti di pesca nel Mar dei Sargassi.

Dalle 14:00 sul palco come in una vera e propria maratona musicale, si alterneranno
(in ordine rigorosamente sparso, oltre al sottoscritto):

les Fleurs des Maladives

Continual Drift

Acid Jack Flashed e HOT COMPLOTTO

Il Distacco

Mountains Of the Sun

Slowtide

BUG •

Ragni su Marte

Volemia

*** INGRESSO GRATUITO ***

Area food & drinks, Area expo, Area relax.

Si fa anche se piove! (è tutto al coperto)

INFO
Vincenzo – 329/0170561
Jacopo – 346/6217829
info@vivamag.it

Tensostruttura Giardini Estensi
Via Sacco, 5 – Varese

Vieni in bici o coi mezzi ma se proprio non puoi farne a meno…

IN AUTO
Autostrada A8 (MI – VA), uscita Varese
Da Milano (40 min)
Da Legnano (20 min)
Da Busto Arsizio (15 min)
Da Gallarate (10 min)
Da Como (50 min)
Da Mendrisio (30 min)

 

Il mio gospel REMIX

In questo mese di Luglio avremo plurime occasioni di incontro, affezionatissimi.

Il 21 celebrerò il mio genetliaco con un concerto all’esclusiva Club House dei Laghi di Travedona di Monate (siete tutti invitati per un brindisi alla mia precaria salute…).

Una settimana prima, però, (giovedì 13) avrò il piacere di accompagnare il ricco aperitivo della Club House con il mio Vintagetroniko Djset.
Per l’occasione MFA prod. + The House of Love vi presentano un succoso remix del mio ultimo singolo… ascoltatene tutti, fratelli e sorelle:

 

Infine, venerdì 28 sono in cartellone al festival Vivamag Day, che si terrà nella cornice (cioè no, non nella cornice, nel parco) dei Giardini Estensi di Varese.

Ci si vede in giro, allelujah!